Prosecco D.O.C. Extradry

 

Spumante Extradry, 100% Glera
Zona di Produzione: vigneti alle pendici delle colline tra Conegliano e Farra di Soligo, situati ai confini della denominazione Conegliano-Valdobbiadene, posti ad un’altitudine tra 50 e 150 mt s.l.m.

 

Terreno: argilloso, calcareo

Vendemmia: manuale nel mese di settembre

Vinificazione: pressatura soffice delle uve, decantazione statica e fermentazione a temperatura controllata

Affinamento: in serbatoi inox a temperatura controllata

Presa di Spuma: rifermentazione in autoclave (cuvée close) a temperatura controllata con fermenti selezionati la cui durata è di 60 giorni. Stabilizzazione tartarica a bassa temperatura

Imbottigliamento: isobarico, previa filtrazione sterile

Affinamento in bottiglia: circa un mese

Colore: giallo paglierino tenue con riflessi verdognoli, perlage fine e persistente

Profumo: il profilo olfattivo è delicato ed elegante con note di frutta a polpa bianca e agrumi

Sapore: piacevole equilibrio tra freschezza e amabilità con buona persistenza.

Temperatura di servizio: si consiglia di servire a temperatura di 6 - 8 °C in calici di cristallo a forma di “tulipano” per esaltarne gli aromi ed il perlage

 

Acidità: 6,8 g/l

PH: 3,15

Amabilità: 14 g/l

Formato: bottiglia da 0,75 lt - magnum da 1,5 lt

Grado Alcolico: 11,5% vol

 

 

DICONO DI LUI

Questo interessante extra dry, si presenta vivace già al naso con note di fiori bianchi, mela gialla, ananas e lievi sentori di mandorla, il perlage è fine e cremoso, con una bella mineralità che ne favorisce una facile beva. Credo che sia una bollicina per la quale trovo sempre una ragione per berla, dall'aperitivo fino al dopo cena.

Barbara Mannoni - Verona

 

 

SCARICA  SCHEDA TECNICA

Riconoscimenti.

 

Prosecco D.O.C. Extradry nv:

o Gambero Rosso 2016: 1 bicchiere nero

o Gambero Rosso 2017: 2 bicchieri neri

o I Vini d’Italia - l’Espresso 2016: 15,5/20

o I Vini di Veronelli 2016: 81/100

o Guida AIS Veneto 2015: mentioned

LE COLLINE DI CONEGLIANO, TERRA DI PROSECCO.

Nasce da qui BiancaVigna, dal carattere unico dei 30 ettari di vigna
delle zone DOCG e DOC dell’Alta Marca Trevigiana.

LA QUALITÀ DEL NOSTRO VINO È LEGATA ALLA BONTÀ
DI UN TERRITORIO UNICO.

OSPITI DI UNA TERRA BUONA.

Il nostro legame con il territorio va oltre il lavoro in vigna. Abbiamo la fortuna di essere circondati da un paesaggio unico, un luogo che vogliamo condividere con chi ama il nostro prosecco e i pendii dove nasce.

Per questo abbiamo creato “La foresteria BiancaVigna”, un luogo in armonia con l’ambiente dedicato all’accoglienza di ospiti e amici, il modo migliore di godersi il nostro vino, tra vigneti e antichi Borghi, gustandosi pranzi e cene all’aria aperta tra le dolci colline trevigiane.